I RACCONTI DELLE REGATE DEI CAMPIONATI - Racconto della regata di LuniPop del 3 marzo

Dopo un sabato di allenamento intenso con 15 nodi di vento con raffiche, domenica la giornata di regata è stata caratterizzata da una brezza leggera da 160°. Il comitato di regata ha posizionato un percorso a bastone con lato abbastanza corto (poco meno di 1 miglio per lato per i First 36.7 e 1,5 miglia per le classi IRC e ORC).

Su Lunipop, rispetto all’equipaggio fisso che partecipa a queste regate, si è imbarcata Vittoria nel ruolo di aiuto prodiere di Armando.
Lunipop è partita sopravento a tutti ma un po’ lenta, mentre Luniblues, il nostro secondo First in regata, è partito con più abbrivio ma un po’ più sottovento.
Con brezza da 5/6 nodi le barche con vele tecniche sono state molto avvantaggiate rispetto a noi, con scelte tattiche sono state abbastanza neutre, tutte le barche si sono tenute più o meno al centro del campo dove l’aria sembrava più distesa.

Il vento è stato per tutta la prova molto a macchie mettendo grande pressione ai timonieri che vedevano le barche attorno fare angoli e velocità diverse. Gli equipaggi di LuniBlues e di LuniPop hanno effettuato manovre di issata/ammainata e strambata quasi perfette dimostrando la validità dell’allenamento continuativo e del lavoro in team.

All’arrivo i nostri 2 First 36.7 si sono ritrovati appaiati e hanno navigato nell’ultimo stacchetto al traverso fino all’arrivo, classificandosi al 7° e all’8° posto. In classifica generale Lunipop si trova ora al sesto posto e Luniblues all’ottavo.
Grandissimo il risultato di Snow Ball! Difficile seguire la sua regata da bordo di LuniPop, però incrociandoli un paio di volte abbiamo subito capito che stavano regatando molto bene. La classifica ha infatti confermato il 2° posto dietro ad un Melges 24 ma davanti all’altro Fat 26 della flotta (sempre gli avversari più temibili insieme al Dolphin della Marina militare). L’ulteriore calo del vento non ha permesso di effettuare la seconda prova in programma. Appuntamento il 14 aprile per le ultime 2 prove decisive!

Gillo Gilberto Pastorella